Francesca Cenci: a cosa è dovuto il blocco mentale di Ronaldo

Dottoressa, cosa sta capitando a Ronaldo?

A mio parere nulla di strano per uno sportivo che ha avuto una carriera lunga e scintillante, si tratta solo di una sorta di “esaurimento di energie da un punto di vista mentale”. Quando hai vinto tutto quello che potevi vincere, hai avuto le migliori soddisfazioni e i più grandi successi, ci sta un momento in cui ti areni.

francesca cenci ronaldo

Ma lei crede che la crisi sia irreversibile o momentanea?

Penso che potrebbe riprendersi, ma cambiando team, magari paese e situazioni di gioco. Probabilmente lui ha dato il massimo che poteva dare alla juventus e la juventus ha dato il massimo a lui. Forse sono come una coppia stanca che sta trascinando un rapporto. Cambiare squadra potrebbe rinnovarlo di nuove motivazioni e maggiore carica, resta comunque il fatto che ha 36 anni.

Secondo lei è per lui che la juve non sta facendo bene?

Mi sembra eccessivo affermare questo, ma credo che quando un giocatore come Ronaldo, così famoso, carismatico, e affermato quando  inizia a dare segni di insoddisfazione e nervosismo sicuramente condiziona negativamente le dinamiche di tutta la squadra. Questo è innegabile.

Cosa consiglierebbe a Ronaldo?

Di lavorare molto sul piano mentale, a quest’età un giocatore deve maturare delle consapevolezze che se non lo fa gli costano care e soprattutto da un punto di vista psicologico migliorare la sua capacità di rapportarsi al gruppo, cosa che a mio parere gli manca.

 

 francesca cenci ronaldo

 

Chi è Francesca Cenci

 

Psicologa, PSICOTERAPEUTA E PSICOLOGO DELLO SPORT, docente per la scuola dello sport coni e preparatore mentale della federazione italiana tennis, consulente per la federazione ciclistica italiana.

Oltre ad avere pubblicato 4 libri editi da Tecniche Nuove e un E-book gratuito sul covid, durante i suoi 6 anni di lavoro clinico in Ospedale vanta alcune pubblicazioni scientifiche di valore ed è specializzata in tecniche di comunicazione assertive e strategie vincenti per lavorare in gruppo. Per la Federazione Tennis è stata per 5 anni la responsabile dell’area mentale del Centro Tecnico Periferico di Palazzolo sull’Oglio e docente per l’Istituto di Formazione Lombardi. Attualmente ha anche una rubrica di psicologia sulla rivista storica IL TENNIS ITALIANO. È regolarmente ospite in tv in qualità di esperto.

“Lupo bianco”: un film che fa rinascere le speranze

“Lupo bianco”: un film che fa rinascere le speranze

In questo momento c’è bisogno di speranza. Di una luce e di una forza che aiutino le persone a combattere fisicamente e psicologicamente contro il coronavirus.
Questa speranza è anche il filo conduttore del film “Lupo bianco” la storia di Carlo Olmo, benefattore di Vercelli che nel pieno della pandemia ha recuperato e donato 160 mila mascherine ai suoi cittadini, ai medici e agli infermieri degli ospedali del suo territorio, ai medici di famiglia e delle Rsa, riuscendo a destinare una parte del prezioso carico anche ad alcuni ospedali della Lombardia e della Liguria.
Una speranza che, quasi come un segno, è entrata a marzo nella sede  dell’Accademia di arti e filosofia orientale Shen Qi Kwoon Tai di Vercelli mentre Carlo Olmo – avvocato e caposcuola dell’Accademia – stava recitando un mantra per chiedere di illuminare e dare forza a coloro che nel mondo stavano soffrendo, e agli operatori sanitari impegnati in prima linea negli ospedali.


Il post della preghiera del maestro è stato condiviso sui social e lo stesso Olmo si è accorto che, grazie a un gioco di luci, nel suo piccolo tempio era apparsa l’immagine stilizzata di un lupo bianco. Un animale dal profondo significato simbolico come lo stesso Olmo ha spiegato in un lungo post sul suo profilo Facebook: “Secondo i nativi americani – scrive il maestro sui social – i lupi non possono essere avvelenati poiché il loro sistema digerente espelle le sostanze nocive: il simbolo del lupo rappresenta quindi la capacità di saper discernere il pericolo, di operare per il bene della comunità di appartenenza e della tribù, l’abilità di trovare la strada giusta nella vita, per questo motivo compare spesso nei mandala curativi, presentando la stessa simbologia di protezione anche presso i Celti. La  visione suggestiva del Lupo Bianco è la medicina che ci sta proteggendo, tutto il mondo dei Maestri Medici e operatori (col camice bianco, appunto) che con abnegazione e professionalità stanno prendendo a cuore le sorti di tutti noi per una protezione di guarigione e ai quali dobbiamo rivolgere tutto il nostro sostegno, ascolto, fiducia, preghiere e amorevole dedizione”.


Mentre Carlo Olmo scendeva in campo recuperando un importantissimo carico di mascherine, invitava i suoi follower a donare speranza ai medici e agli infermieri impegnati sul campo di guerra chiedendo di disegnare su un foglio o su un telo un lupo bianco. Poi ci avrebbe pensato lui a far recapitare quei disegni carichi di speranza ed energia positiva ai soldati in camice bianco.
Questa bellissima storia ha colpito la sensibilità di Diego Cammilleri che ha deciso di farne un film. La macchina di produzione è immediatamente partita: Stephanie Beatrice Genova ha scritto i testi; Serena Rubini, Marco Giva, Silvia Poy e Francesco Cilione hanno composto le musiche. Dietro la macchina da presa ci sarà il regista sicilianoTony Gangitano. Nel frattempo a Gennaio 2021, nel pieno rispetto delle prescrizioni Covid, a si svolgeranno i provini quasi sicuramente in streaming. Poi al via le riprese che si snoderanno tra Vercelli e provincia, Bergamo, Palermo e Roma.
Proprio nella capitale Carlo Olmo ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella il Cavalierato bianco per il suo impegno durante il periodo del covid. Il benefattore piemontese è riuscito a reperire 160 mila mascherine quando le protezioni facciali sembravano introvabili e donandole è riuscito ad evitare migliaia di contagi.


Ma “Lupo Bianco” vuole andare oltre il semplice film che ripercorre la storia di un cittadino che si è messo gratuitamente a disposizione della collettività: il film, come la vita dello stesso Olmo, ha l’obiettivo di diffondere il virus della generosità e della speranza. Il lungometraggio è patrocinato dal Ministero della Pubblica Istruzione e il prossimo anno scolastico verrà proiettato nelle scuole italiane per educare, fin dai banchi di scuola, all’attenzione disinteressata verso il prossimo.

Link Building: Comprare Backlinks Funziona Davvero?!

Se hai un sito web ma che non produce visite da Google stai sprecando solo tempo.

Un business per funzionare ha bisogno di visibilità. Ed anche il tuo sito per generare profitti e nuovi clienti ha bisogno di avere una spinta.

Oggi il web rende, teoricamente, le cose più semplici ma è necessario utilizzare le strategie migliori per emergere nell’infinità di offerte commerciali.

Il miglior modo (sia in termini di risultato che di costo) per avere visibilità è quello di posizionare organicamente il tuo sito web su Google.

link building e posizionamento su google

Posizionamento su Google

Il posizionamento su Google di un sito web può avvenire in 2 modo:

  1. o pagando google tramite Google Ads (fin quando paghi sei nei primi risultati e paghi per ogni click che ricevi.. una volta che smetti di pagare sparisci dai risultati di ricerca);
  2. oppure tramite il posizionamento organico su Google (e cioè Google ti mette nelle prime posizioni gratuitamente e senza pagare semplicemente perchè i tuoi contenuti lo meritano).

Puoi capire già autonomamente che pagare google (tramite le Google ADS) ti porta un beneficio nell’immediato (perchè ti posizioni subito e nei primi posti senza fatica… semplicemente pagando) ma a lungo termine non funziona (spendi tanto e appena finisci di pagare sparisci).

Perchè conviene posizionarsi organicamente su Google?

Il posizionamento organico su Google, invece, è qualcosa di più faticoso ma di più duraturo ma sopratutto qualcosa che nel lungo periodo ti porta sicuramente un ritorno sull’investimento.

Per posizionarsi organicamente su Google è necessario fare link building.

Cioè è necessario far capire a Google che il tuo sito merita di essere prima organicamente (cioè naturalmente senza pagare) semplicemente perchè altri siti ti linkano (e quindi ti reputano autorevole per quel determinato settore).

Ma come fare link building in maniera seria?

Devi affidarti a professionisti del settore (ad esempio acquistando articoli SeoMilitia) oppure concentrarti sulla realizzazione di contenuti pazzeschi che verranno citati dai tuoi competitors (molto più difficile e non garantito).

 

Videosorveglianza Bticino: come funziona

La videosorveglianza Bticino è un ottimo modo per ottenere sicurezza in un perimetro definito. Nella tua casa, negli uffici o nel tuo negozio, scegli l’affidabilità di un impianto completo e facile da installare. Ecco come funziona.

Videosorveglianza Bticino: come si installa

Gli impianti di videosorveglianza Bticino sono certificati secondo le normative europee e nazionali. Non si tratta dolo di certificazioni dal punto di vista elettrico. Infatti, Bticino brevetta sempre nuove soluzioni per garantire sicurezza all’interno e all’esterno di abitazioni e proprietà private.

L’impianto è molto semplice da installare. Si ha a disposizione una centralina e 2 telecamere. Con questa centralina, si possono aggiungere più telecamere compatibili, oltre a quelle del kit. Come funziona?

Metti le telecamere in punti “strategici”. Devono essere ben nascoste e devono mettere bene a fuoco se qualcuno entra in casa. Il kit mette anche a disposizione il cartello di “Area videosorvegliata”, da utilizzare per legge davanti al cancello.

Il collegamento del kit può essere con filo o wireless. Per i sistemi di sicurezza con filo, serve un esperto per installarli e collegarli all’impianto elettrico. Per quelli wireless, invece, si può fare anche da soli. Se c’è un estraneo, l’impianto di videosorveglianza è in grado di individuarlo e di salvare le immagini, che diventano prove per le forze dell’ordine.

In più, è la centralina a chiamare in automatico aiuto in caso di emergenza. Puoi installare la centralina in qualsiasi punto della casa, ma tienila ben nascosta, in modo che nessuno possa disinnescare il sistema di allarme.

Le telecamere si installano semplicemente avvitando il loro supporto sul muro dove vuoi che si trovino. Ti conviene fare delle prove, per evitare che la telecamera riprenda un punto cieco. La centralina si installa in casa, collegandola alla rete elettrica e alla rete Internet (= Internet serve solo se hai la rete wireless per il sistema di sicurezza).

A questo punto, non ti resta che fare la manutenzione delle telecamere ogni tanto, cancellando la memoria che non ti serve (anche qui, il sistema elimina da solo i dati dopo un certo numero di giorni). In più, potrai ottenere una casa sicura, perché i malintenzionati verranno ripresi al volto, quindi saranno riconoscibili.

Per gli impianti di videosorveglianza Bticino, l’azienda garantisce che i propri sistemi sono a basso consumo energetico e che si possono installare in poco tempo. In caso di sostituzioni o per aumentare le tue telecamere, puoi usare le telecamere di Bticino, che saranno sempre compatibili con il tuo sistema di allarme.

I prezzi variano per un massimo di 600 Euro, ma si tratta di un investimento che si ripaga nel tempo. Pensa ai danni che potrai evitare installando un sistema di allarme e quali sono i costi di un impianto più pesante, anche dal punto di vista energetico! Ti accorgerai subito che Bticino offre il miglior rapporto qualità/prezzo di sempre!

Dove trovare questo sistema d’allarme

L’impianto di videosorveglianza Bticino è a tua disposizione sul sito online www.elettroclick.comIl sito offre anche tutte le linee Bticino, per eventuali sostituzioni e manutenzioni in casa. I prodotti arrivano direttamente via posta, così potrai controllarli prima dell’installazione!

Come trovare un ragazzo con i legamenti d’amore

Legamenti d’amore: come trovare un ragazzo con questa tecnica? Ecco strumenti e strategie per trovare la persona giusta usando un filtro o un legamento che vi tenga vicini per sempre!

Cosa fare

Per trovare un ragazzo con un legamento d’amore, la prima cosa da fare è chiederti realisticamente qual è la persona che vorresti al tuo fianco. Infatti, è impossibile avere la persona perfetta e dopo un po’ di tempo anche una persona con pochi difetti alla fine stanca. Per trovare la persona giusta, devi avere un legame d’amore che sia più profondo del semplice voler stare insieme, ma che voglia stare davvero con te senza nemmeno accorgersene, a livello inconscio.

Se c’è una persona che pensi possa essere adatto al caso tuo, porta a un esperto una foto di questa persona. Potrai chiedere che il ragazzo che vuoi focalizzi le sue energie positive su di te, scegliendoti tra altre persone. Puoi anche chiedere che quel ragazzo sia costretto a pensare a te e, se non lo fa, grazie a un rituale puoi costringerlo a farlo. Ci sono anche legamenti meno estremi, che ti permettono di raggiungere lo stesso risultato.

Se conosci quella persona e crei un ambiente favorevole alla vostra relazione, puoi chiedere un legamento che amplifichi le energie positive tra voi, in modo da creare un’intesa vincente.

Se non conosci ancora il ragazzo dei tuoi sogni, puoi chiedere all’esperto di valutare la tua energia e di trovare una persona che risponde a quell’energia positivamente. In questo caso il mago potrà anche visualizzare quella persona: magari è già nella tua vita e non lo sai!

Se incontri una persona interessante, non dirgli nulla del legamento che hai fatto. Cerca di parlare del più e del meno e tenta di capire quali sono i suoi interessi e i suoi hobby.

In più, cerca di capire quali sono i suoi amici e inizia a frequentarli, senza però dire il motivo per cui ti stai interessando a loro.

Cerca di essere una persona sicura di sé, ma non superba. Il sorriso è una dote che piace a tutti, accanto al senso dello humor e a un buon carattere. Ricorda che essere generosi e simpatici aiuta sempre. Fai una lista delle cose che ti piacciono e cerca di evitare momenti imbarazzanti chiedendo sempre l’attenzione delle persone che ti circondano. Non fingere mai di essere una persona che non sei.

Il legamento d’amore avrà più successo se creerai un ambiente favorevole per trovare il tuo nuovo ragazzo! Vestiti bene e crea le condizioni ideali per trovare la persona che ami, ma non fissarti troppo: il legamento farà presto il suo effetto.

A chi rivolgersi

Per usare i legamenti d’amore per trovare l’uomo dei tuoi sogni, scopri ora studiodimitri.com. Scoprirai i migliori legamenti tramandati nei secoli e come fare per vivere una vita serena con il tuo nuovo ragazzo! Se ci saranno problemi, non ti preoccupare. Il legame che vi ha unito saprà risolvere ogni vostra difficoltà e vi aiuterà a ritrovare le energie e l’amore che avete perso per trasformarlo in una nuova armonia!

Il manuale dei talenti: recensione libro

Il manuale dei talenti è un libro scritto da Daniele Cavallo per la Io Sono Edizioni. Si tratta di un libro di auto-aiuto di 544 pagine, che permette di scoprire il proprio talento e come utilizzarlo per migliorare la vita di tutti i giorni. Ecco tutti gli aspetti di questo libro e come usarlo in questa recensione.

Il manuale dei talenti: come funziona

Il manuale dei talenti si presenta in 4 parti. Le prime tre sono importanti per definire cos’è il talento e cosa vuol dire avere talento. In più, spiegano perché il talento è importante per dare un senso alla propria vita e quindi per ritrovare la serenità e il proprio posto nel mondo.

L’ultima parte, invece, è un percorso dove si viene guidati per scoprire il proprio talento e quindi renderlo disponibile anche agli altri.

La prima parte è ricca di definizioni:

  • realtà;
  • coscienza;
  • consapevolezza;
  • voce interiore;
  • rapporto tra le idee e il talento;
  • rapporto tra il corpo fisico e il talento.

La seconda parte è un viaggio attraverso l’Essere, che passa dalle idee di Platone fino all’essenza geometrica del talento. Nella stessa parte si possono ottenere nozioni sulla coscienza universale, sull’emersione dello spazio-tempo e una parte relativa alla coscienza, con i punti di vista di mente, spirito e anima.

La terza parte è, invece, una sezione con i gruppi di talenti. I talenti nascono dalla forza della determinazione, dell’autorevolezza, dell’ordine, della concentrazione, della costanza e della comunicazione, passando dal discernimento e dalla saggezza.

Ogni tipo di talento fa parte di un gruppo ben preciso e nel libro ci sono ben 7 gruppi da scoprire. Infine, nell’ultima parte, si trova una sezione con due percorsi: la via occidentale e la via orientale.

Qui c’è la sezione completa di auto-aiuto, con una definizione del fine e naturalmente su come realizzarlo. Al termine, c’è una vera e propria Accademia dei talenti.

Conclusioni

Il manuale dei talenti si presenta come un manuale molto semplice e scorrevole, anche se può non sembrare così per via del numero delle pagine. Il testo è in cartaceo e sembra davvero accompagnare il lettore verso un percorso per la propria auto-realizzazione, non soltanto professionale.

In generale, siamo abituati a pensare alla crescita come a un percorso da bambino ad adulto, oppure come ad un percorso di carriera o lavorativo. Invece, il manuale dei talenti propone un viaggio per scoprire il talento e, attraverso di questo, anche la propria identità. Il testo è a disposizione su idealandia.it. Il manuale dei talenti è un libro da regalarsi e da regalare.

Sul sito troverai tantissime idee regalo per la cucina, la cultura, la cura di sé e molto altro! Scopri ora tutte le proposte prima che cominci la corsa ai regali! Così, non dovrai preoccuparti di mettere qualcosa sotto l’albero ad amici e parenti.

Riscopri la tua vera natura e riparti nel modo migliore con questo libro di crescita personale. Se conosci una persona che ha bisogno di un percorso simile, puoi regalarle questo libro, oppure consigliarlo prima che le copie siano tutte vendute!

Capodanno nei trulli 2020: festeggia in Puglia!

Il Capodanno nei trulli non è mai stato così divertente! Se stai cercando un modo semplice e gourmet per festeggiare il Capodanno 2020, ecco cosa ti aspetta in Puglia!

Come si festeggia in Puglia!

Il Capodanno nei trulli si festeggia con solarità e piatti tipici della tradizione! Se pensi che i paesi del Salento e della Valle D’Itria siano spenti in inverno, ti sbagli! Tantissime attrazioni ti aspettano per il Capodanno 2020! Per passare un primo dell’anno spettacolare, devi arrivare alla masseria entro le 15.00.

L’ospitalità locale ti darà il benvenuto con bollicine e un piccolo rinfresco! Da lì, se il viaggio non è stato troppo pesante, potrai visitare una cantina di Locorotondo, dove potrai degustare uno dei migliori vini della tradizione locale! Gli ulivi e l’uva qui sono la vita e la tradizione.

Dopo l’escursione, è tempo di assaggiare la cucina locale in tutti i suoi aspetti. Se ci sono problemi di allergia o di intolleranza, basta avvisare quando si prenota.

Il mattino dopo, una ricca colazione e si parte per una nuova escursione. Stavolta, la meta è la città dei trulli di Alberobello! Visita le botteghe locali, degusta piatti tipici e scopri tutti i segreti all’ombra dei trulli! Alle 16,30, ci si prepara per il capodanno 2020.

La serata è più scoppiettante che mai! Dopo la cena di alto livello, si passa alle danze del DJ Set, con un grandissimo galà.

Infine, il primo dell’anno si fa una ricca colazione e un pranzo da gustare in famiglia, con musica e ancora tanto divertimento! Al ritorno, si potranno vedere i mercatini di Natale di Martina Franca e di Bari.

Tantissimi sono i paesi del territorio dove ci si diverte per il capodanno! Tutte le città sono pronte per essere invase dai turisti con concerti, mercatini, spettacoli e presepi viventi. Fino al 7 gennaio, tutto si veste di una luce particolare e vale la pena passare un Capodanno fuori per vedere la differenza!

Le masserie qui sono le signore del turismo. Le strutture sono attrezzate per ogni esigenza e possono offrire comfort e connessione a Internet. Per qualsiasi emergenza, c’è un bar sempre disponibile. Per una gita in famiglia o semplicemente per esplorare zone sconosciute, questa è l’idea migliore per passare il capodanno.

Un’esperienza indimenticabile si può fare a patto di prepararsi in tempo: conviene già da ora prenotare prima che finiscano i posti e i pacchetti disponibili nelle strutture ricettive dei territori.

Per qualsiasi evenienza, conviene sempre portare un pocket money con sé: così, per i souvenir o per vivere un capodanno all’altezza delle aspettative, si potrà contare su qualche extra.

Sei pronto a farti le foto in un ambiente unico come quello della Valle D’Itria? Allora non resta che preparare la valigia e prenotare subito il tuo capodanno!

 

Capodanno nei trulli: prenota ora!

Prenota ora per il primo dell’anno su pugliaetmores.itScoprirai che il Capodanno nei trulli è un viaggio non solo alla ricerca di sapori e tradizioni, ma anche di sé. Prenota ora per non perdere il tuo posto e scopri come la Puglia sappia incantare anche in inverno!

Arance di Ribera: 5 benefici per il tuo benessere

Arance di Ribera: ecco perché non dovresti mai fare a meno di quest’arancia spettacolare per il tuo benessere e dove trovarla!

5 benefici per il tuo benessere

Quali sono i reali benefici delle arance di Ribera e perché dovresti usarle nella tua dieta?

1. Potenziano le difese immunitarie

In natura, gli agrumi e le arance in modo particolare, sono una fonte importante di vitamina C. Le arance dell’agrigentino, però, non hanno solo questa vitamina, ma anche molte altre. Un esempio è la vitamina A retinolo. Questa svolge un’azione importante per le ossa e per la salute dei tuoi occhi. Per i bambini, la vitamina A contribuisce alla crescita dei denti.

Le arance di questa zona della Sicilia sono anche un’importante fonte di vitamine B1 e B2. La B1 o tiamina serve a trasformare gli zuccheri ottenuti con il cibo in energia. La B2 o riboflavina migliora il metabolismo, migliora l’aspetto della pelle e mantiene in buona salute il sistema nervoso.

Sali minerali e zucchero vegetale (quindi più leggero rispetto a quello raffinato) completano le proprietà di questi agrumi.

2. Riducono l’acidità allo stomaco

Le arance di Ribera sono meno acide rispetto ad altre varietà. Quindi, svolgono un’azione protettiva per l’intestino e per lo stomaco. Riducono l’acidità già presente e fa in modo che non se ne crei altra.

3. Sono dolci, ma hanno poche calorie

Puoi mangiarne quante ne vuoi senza ingrassare. Puoi bere un bicchiere di succo d’arancia appena spremuto al mattino, per avere la carica di energia necessaria per iniziare bene la giornata. Puoi usare l’arancia di Ribera per piatti gustosi e leggeri, senza compromessi e non troppo elaborate.

Puoi mangiarle da sole, magari davanti a un film, al posto dei pop corn. Non ingrasserai per questo, anzi: migliorerai il tuo metabolismo, rendendolo più veloce.

4. Proteggono da alcune malattie croniche

Alcune malattie si possono prevenire con una corretta alimentazione. In un regime alimentare sano, non può mancare la frutta fresca di stagione. Le arance di Ribera rientrano in questa categoria. L’azione antiossidante, digestiva e diuretica di queste arance può prevenire malattie come l’ipertensione e il diabete. In più, combatte i Mali di stagione, come il raffreddore, l’influenza e i reumatismi.

5. Liberano dallo stress

Se le difese immunitarie migliorano, ti senti meglio e senti meno il peso della fatica. Quindi, reggi meglio lo stress. Per questo, anche le arance siciliane sono perfette per gestire al meglio lo stress, soprattutto se come reazione tendi a mangiare troppo.

Arance di Ribera: come averne sempre a disposizione

I produttori hanno delle catene di negozi dove si possono trovare queste arance speciali. C’è un bollino D.O.P. che permette di riconoscerle “al volo”. Purtroppo, però, non sono molto pubblicizzate e non si trovano facilmente. Per avere la tua dose quotidiana di arance di Ribera, rivolgiti direttamente al produttore. Stimoli l’economia locale e, perché no, riscopri un nuovo benessere in vista della stagione più fredda dell’anno!

I frutti di aranceok.com ti arriveranno a casa pochi giorni dopo che il produttore le ha raccolte, garantendoti tutte le proprietà benefiche di questi meravigliosi agrumi!

 

Fonte immagine: Pixabay.

Lady Macbeth – Film in streaming in italiano

La trama di Lady Macbeth

Regia di William Oldroyd. Con Florence Pugh, Cosmo Jarvis, Paul Hilton, Naomi Ackie, Christopher Fairbank, Golda Rosheuvel, Anton Palmer, Rebecca Manley. Gran Bretagna, 2016, dura 89 minuti.

Anno 1865. Katherine, una giovane donna, è prigioniera di un matrimonio senza amore con un uomo più vecchio, Alexander. I due vivono nella tenuta del padre di Alexander, Boris, nella campagna inglese.

Katherine è costretta a rispettare una routine molto severa e gli è proibito di lasciare la residenza.

Boris la rimprovera per non essere capace di dare un figlio ad Alexander, ma scopriamo che per Alexander l’unico interesse sessuale nei confronti della moglie consiste nel guardarla senza vestiti addosso.

Un giorno sia il padre che il figlio debbono assentarsi dalla proprietà per delle questioni di affari, lasciando Katherine da sola con la governante Anna.

Per la prima volta da che lei possa ricordare, la donna è finalmente libera di esplorare la tenuta e così alleggerire un po’ la sua noia.

Katherine presto si accorge che Anna è stata appesa al soffitto di una dependence da alcuni degli uomini che lavorano nella tenuta. Katherine si sente attratta da uno di loro, Sebastian, e il giorno dopo fa in modo di incontrarlo. Tra i due presto comincia una relazione…

Trailer italiano di Lady Macbeth

Puoi vedere Lady Macbeth in streaming in italiano su CHILI

Le cose che verranno – L’avenir – Film in streaming in italiano

La trama di Le cose che verranno – L’avenir

Regia di Mia Hansen-Løve. Con Isabelle Huppert, André Marcon, Roman Kolinka, Edith Scob, Sarah Lepicard.

Il film racconta la storia di una donna messa sotto scacco da una serie di avversità ma che trova il modo di reagire alla malasorte e andare avanti

Nathalie ha cinquantacinque anni, un marito, due figli, una madre bisognosa di attenzioni. Di mestiere fa la prof di filosofia e la sua vita è un tran tran tra casa e scuola, postulati filosofici e interrogativi morali.

Natahalie è una donna onesta, leale, affidabile. Si prende cura come meglio può della sua famiglia e di una madre che oramai non ne può più della vita.

A un certo punto la sua routine viene sconvolta prima dal marito, che le confessa di avere un’altra, e poi dalla morte della madre, che se ne va dopo che la figlia l’aveva ricoverata a malincuore in una casa di riposo.

La mazzata è bella forte, anche perché è accompagnata dagli inevitabili sensi di colpa. Poteva fare di più per sua madre? Poteva fare di più per suo marito?

Com’è solo naturale, la donna trova conforto e rifugio nel lavoro. Nel rapporto con un suo studente un po’ anarchico ma brillante e con una gatta nera, a poco a poco Nathalie ritrova un suo centro di gravità…

C’è Isabelle Huppert e quando c’è lei vale sempre la pena.

Trailer italiano di Le cose che verranno – L’avenir

Puoi vedere Le cose che verranno in streaming in italiano su CHILI